Alessandra Carafa

Biografia

Parlando un po' di me si può dire che, ho quasi 18 anni, vengo da Salerno e adoro fotografare, e soprattutto dare dei significati ad ogni fotografia che scatto. Non ho mai studiato fotografia, infatti credo sia una cosa che non si può imparare del tutto. Deve venire spontanea, e soprattutto deve farti emozionare, provare qualcosa di magico. Come, per esempio, vedere qualcosa e pensare: " è stupendo! ". Per poi provare ad immaginare, viaggiare con la mente, per capire cosa potrebbe diventare, per gli altri, ma soprattutto per te. Io sono del parere che la fotografia deve avere sempre un significato, anche se lo comprendi solo tu, anche se agli altri non fa il tuo stesso effetto. L'unica cosa che conta è che per te è importante.

Immagini

La nostra pelle, rugosa, ma allo stesso tempo liscia,
che viene bagnata dall'acqua, che con le sue gocce
la rinfresca e rigenera, è così simile ai petali dei fiori,
che dopo la tempesta fredda, tornano ad essere vivi,
non facendosi abbattere.

Il bellissimo colore dei girasoli, rende tutti più
gioiosi e solari. È paragonabile alla bellezza della
musica, alle note di un pentagramma, scritte
d'inchiostro. Come gli acheni di questi
fiori, neri, proprio come lui.

Il mare nasconde tanta bellezza al suo interno
e non ce la fa vedere del tutto se non andiamo a
fondo, dove il suo cuore caldo e sanguigno, si
maschera sotto tanta acqua gelida.

VIDEO