Damiana Pelagatti

Biografia

Mi chiamo Damiana Pelagatti e sono appassionata d’arte sin da piccola; in particolar modo, la fotografia ha toccato il mio cuore. Per tanti anni sono stata un’autodidatta; ma dal 2021 ho deciso di formarmi con la fotografa Ivana Sunjic (prima nota con il cognome di Porta) allieva del maestro Steve McCurry. Prediligo la fotografia in bianco e nero, di architettura e di paesaggio marino.

Ho cominciato ad esporre nel 2016 e continuo tutt’ora oggi. In questi anni ho ricevuto vari riconoscimenti/critiche che vado ad illustrare qui di seguito:

2021: Critica in semiotica estetica dell’opera “Riflessi cittadini- campanile specchiato in una pozzanghera”, opera in finale scelta insieme ad altre 50 su 786 di tutto il mondo;

2021: Scelta da Dantebus Edizioni per esporre in una collettiva fotografica insieme ad altri 30 fotografi presso la prestigiosissima Galleria Dantebus Margutta;

2018: 1^ Classificata al III Premio del Grappolo D’Oro 2018 in occasione dell’88° Festa dell’Uva e dei Vini di Velletri; 

2017: 2° Premio di Pittura e artigianato artistico, sez. Fotografia, dell’edizione Grappolo d’ Oro 2017;

Premiazione nell’ambito della commemorazione sul femminicidio, il 25 novembre 2017, presso il circolo artistico “La Pallade Veliterna”; 

2016: 4^ Classificata al Premio Nazionale di Arte Sacra “Croce Veliterna”.

  • Pubblicazione collettiva con 10 immagini nel Volume “Immagini e parole”, vol.30, reperibile su Amazon.

Immagini

FRAMMENTI D’ANIMA

“Si fotografa ciò che si guarda: quindi si fotografa se stessi”

Denis Roche

GRAFITISMI DELLA NATURA

“Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare, tre concetti che riassumono l'arte della Fotografia.”

Helmut Newton

ARTISTE AL PARCO BUTTES CHAUMONT/PARIGI

“Se nel mirino vedi la persona lascia perdere. E’ il suo pensiero che devi ritrarre”.

Anonimo

"La luce rossastra del tramonto illumina ogni cosa con il fascino della nostalgia: anche la ghigliottina."

Milan Kundera

"Nessuno è libero se non è padrone di se stesso."

Epitteto

"Le emozioni sono molto più forti in bianco e nero. Il colore distrae, piace all’occhio, ma non necessariamente raggiunge il cuore."

Kim Hunter

Video

Video