Duilio Panepinto

Biografia

Nato a Palermo nel 1970, insegnante di Scuola dell’Infanzia, amante della propria terra, la Sicilia, che con il suo mare, il suo folklore , le sue tradizioni religiose, culturali, gastronomiche e architettoniche , hanno fatto emergere, ereditata del padre, la passione per la fotografia con cui trasmettere emozioni su emozioni.

Immagini

“ieri – oggi-domani”
ieri: foto in bianco e nero con immagini di un tempo che fu;
oggi: il momento dello scatto
domani: la bambina

“Voglia di granita di limone siciliano”. I bambini  alla scoperta della granita di limone

Meraviglia dell’universo. Agosto 2020 il passaggio della cometa Neowise C/2020 F3, sui monti Sicani accompagnata dallo splendore della Luna e di una stella cadente(meteora).

“…..Misure Anticovid…..”,In questo tempo difficile, segnato dalla pandemia da Covid 19, ci siamo sentiti fragili e indifesi. Il Popolo siciliano che si affida alla Madonna affinchè interceda presso suo Figlio.

“Bedda Matri……..…Mater Dolorosa..”

“….E GRIDAMMU TUTTI……W GESU’ NAZZARE’!!..”…..Antico inno a Gesù Nazzareno….
La festa di Gesu’ Nazareno si svolge a San Giovanni Gemini (AG), Ha delle origini antichissime, poichè è stata celebrata per la prima volta nel 1677, Il simbolo più rappresentativo e folcloristico della festa è il “Carro Trionfale”,ma Il protagonista dei festeggiamenti è il Santo Crocifisso del Nazareno.

“Sicilia bedda…… Castello di Cammarata, XIII secolo”, residenza di diverse famiglie nobili fra le quali quelle di Vinciguerra d'Aragona nel 1369, dei Moncada e dei Branciforte e Abatellis . Il castello, risale all'architettura aragonese.

VIDEO