Emilio Morello

Biografia

Fotografo e Scrittore, nato il 19 marzo 1961 nelle bellissime vallate Cadorine, a Pieve di Cadore in provincia di Belluno, ha vissuto i primi anni della sua infanzia nel paesino montano di Cibiana di Cadore che, nonostante abbia dovuto lasciare in tenera età a conseguenza di una costretta emigrazione economica, ha segnato e caratterizzato la sua intera vita.
Trasferito con la famiglia in Piemonte, Vercelli, ed ottemperato i primi otto anni della scuola dell’obbligo, ha frequentato l’Istituto Tecnico Statale con indirizzo “Elettronica”. La scuola lo avvicinerà all’arte della fotografia. Ancora impressi nella sua mente i primi scatti effettuati con fotocamera reflex Fujica AX1 35mm. Il mondo della fotografia lo accompagnerà per tutta la vita nonostante non ne abbia mai fatto una professione, ma si combinerà perfettamente, in perfetta sinergia, con le sue professioni e passioni, sportive alpinistiche e sciistiche, volontariato, spettacolo e lavorative. La carriera professionale nel settore informatico intrapresa fin dall’inizio degli anni ‘80, sarà un ulteriore stimolo e crescita per quegli anni a venire, il nuovo millennio, quando il mondo digitale esplose in nuove ed innovative tecnologie.
Di pari passo l’innata sete di curiosità, di voglia di sapere, soprattutto, di voglia di “Verità” lo instraderà sulla tortuosa via della ricerca tutto tondo, ne uscì il carattere di ricercatore e divulgatore, ed alcuni testi sono un “Compendio di Assidua Ricerca di Vita”.
Il 2021 è un fulmine a ciel sereno, il pensionamento alle porte e un notevole carico esperienziale, tra lo “scricchiolio delle ossa” e un “sessantennale fugace” sguardo sul modo, quel fulmine dritto al cervello fa schizzare fuori le membra celebrali aggrovigliate nell’idea...ma lasciamo parlare l’autore nella presentazione del suo progetto.
Luca ed Emilio - emysky Studio, Grafica & Design da il benvenuto su “Fermodellismo che Passione” il neonato “Laboratorio di Comunicazione”. (https://www.emyskygraphicdesignstudio.com/) In primis è nostra premura richiedere, almeno in questa prima fase, di avere un pò di pazienza nell’attesa dei sostanziali contenuti che lo caratterizzeranno e che arriveranno con sollecitudine. Il progetto, come si capirà strada facendo, “Consiste di un Certo Spessore”. Ci siamo voluti agganciare al tema ferroviario in quanto “Che cosa c’è di meglio del Treno per Viaggiare”, “Viaggiare Osservando”, “Viaggiare Acquisendo”, “Viaggiare per Conoscere”, “Viaggiare per Crescere”. “Immagini, parole, suoni, risvegliano in noi sensazioni, vecchie e nuove che ci fanno crescere ed arricchire”.
“In un mondo ormai governato dal “Grande Reset” noi vogliamo regalare un momento di distacco, di spensieratezza, di serenità e perché no, di felicità”.
Il progetto nasce nel maggio 2021. L’idea scaturisce passeggiando tra le stanze di una casa stracolma di variegati archivi ormai impolverati... sessanta anni di vita vissuta lasciati li ad ammuffire...
Mi sono interrogato:
“Perché no?... Una raccolta audio-visiva... comunicare attraverso un testo...comunicare attraverso un’immagine...comunicare attraverso un video...mettere a confronto due generazioni...l’esperienza vissuta di sessant’anni di vita e la nuova, esplosiva, tsunamica realtà dell’energia spaziale concentrata in quei pochissimi sedici anni...probabilmente non sarà di interesse per alcuno...ma vogliamo mettere l’infinita soddisfazione di fare qualcosa solo per se stessi...e se qualcuno osserva chissà, magari riusciamo a strappare un “sorriso”... e poi...tra mille anni un archeologo disseppellirà il “rotolo” e dopo anni di studi e fusioni mentali, prima di essersi lobotomizzato, prenderà coscienza di quanto poteva essere irrimediabilmente “marcita ??? o pura” la mente umana...”
E.M. - emysky

Immagini

È mai possibile che un “Essere di Luce Contamini il Gabinetto umano”?

“Un giorno, un’Anima Angelica disse:”

“La Verità si trova nello “Spirito Creatore””. “La Verità si trova nello “Spirito Puro””.
“La Verità si trova nel “Silenzio””.

“Vivere nella “Verità” allieva le sofferenze materiali dell’inganno, elimina le sof- ferenze dello Spirito, eleva alla Trascendenza”.

E.M. - emysky

Un Cerbiatto, ignaro dell’eterna battaglia, zampetta a tre chilometri ... “Progresso o Natura?”

“L’Umanità, l’Essere Umano, ha un grave problema, pretende di trovare, da una condizione “d’Ignoranza”, la “Verità”, si affida, quindi, a pseudo ricercatori, a pseudo scienziati, a pseudo politici, a pseudo religiosi, a tutti coloro che, in una maniera o nell’al- tra, il loro unico intento è di intortarli per mantenere il proprio dominio”.

La ”Verità” si può trovare soltanto facendo una seria e scrupolosa ricerca. “La Verità è come un cibo, va gustata personalmente”.

E.M. - emysky

L’Immensa Bellezza della Natura si riflette in un tramonto.

Oggi, la Terra è completamente invasa dai miei angeli decaduti e, se
riusciste a vedere con gli occhi dello Spirito, vi accorgereste che è
tutto buio, totalmente buio. lucif.

Il Tramonto e poi il buio...È solo il preludio di una nuova alba,
l’Infinita Bellezza della Natura non può che uscirne vincitrice
accarezzata di una “Nuova Energia”

A.A: - emysky