Federica Aufiero

Biografia

Nasce nel 1991 ad Avellino, ivi tuttora risiede dopo aver trascorso i primi venti anni in un piccolo paese dell’Irpinia.
Nella fotografia scopre il mezzo che le concede di arrestare l’attimo non riproducibile, di imprigionare le emozioni che svaniscono non appena affiorano, di raccontare la meraviglia o il turbamento prima che la vista si abitui allo scenario banalizzandolo o il raziocinio agisca come un freddo inquisitore.
Nel febbraio del 2019 espone alcuni disegni al Castello D’Aquino di Grottaminarda.

Immagini

Vico
Irresistibilmente attratti da ciò che sfugge
così gli occhi scrutano oltre
e i piedi muovono verso l’ignoto.

Maggio
Gli ultimi raggi del pomeriggio tra le chiome
lo stridio delle ruote, il cascare dell’acqua,
le grida briose, le rincorse e i sussurri,
i primi baci e i discorsi consueti,
lo scodinzolare dell’amico fidato.

Il suono del silenzio
Un posto lontano dove nessun suono giunge
in cui i fili di erba danzano al vento
e le interminabili distese di giallo o verde
mutano colore solo per divenir cielo.

VIDEO