Grazia Bertano

Biografia

Amo viaggiare e conoscere il mondo che mi circonda: ho visitato oltre 60 paesi tra Africa, Asia e Americhe. La fotografia è da sempre una delle mie passioni! Mi piace accompagnare le persone in un racconto popolato di colori, volti e paesaggi pieni di luce. Da alcuni anni dirigo l’associazione Cuneofotografia APS, insegno fotografia, fotoritocco e montaggio video. Ho un sito che curo personalmente nel quale pubblico i miei racconti di viaggio www.graziaroundtheworld.it. Scrivo per una rivista locale e creo videoproiezioni dei miei viaggi che proietto nelle sale della provincia.
Immagini

foto n°1

Incontrai questa splendida donna a Isfahan, in Iran. Stavo fotografando un antico ponte e vidi due ragazze che si stavano fotografando a vicenda. Mi avvicinai a quella che era di schiena per chiedere se volevano che le fotografassi insieme. Erano due giovani studentesse in vacanza. Quando la giovane si voltò rimasi sconvolta dai suoi occhi chiarissimi! Le dissi subito che era bellissima ma dovetti insistere molto per poterla fotografare. Notai che la luce non era ottimale ma non potevo perdere l’occasione di fotografare una creatura così rara.

foto n°2

Seguendo un sentiero che costeggiava un canale nel Kerala, in India, finii nel cortile di una casa. Subito mi venne incontro una donna anziana attorniata da bambini piccoli ed un antipatico tacchino. Mi invitò ad entrare ma io preferii restare nel cortile a chiacchierare. Poco dopo arrivò la nipote  che si lasciò ritrarre lasciando trasparire una dolcezza infinita. Era appena tornata da scuola, una scuola che distava quattro chilometri che lei percorreva ogni giorno a piedi.

foto n°3

Incontrai questo ragazzo in Dancalia, una regione poverissima dell’Etiopia. Il giovane, a differenza dei suoi coetanei, e nonostante abitasse in una misera capanna, brillava per la sua eleganza. Stavamo partendo e lui ci chiese più volte di portarlo con noi, voleva evadere da quella vita di stenti che lo circondava. Nel suo sguardo si legge chiaramente la tristezza per non poter lasciare quella terra che è il luogo più inospitale del pianeta.

Video artista