Luca Faravelli

Biografia

Nato nel 1990, Luca Faravelli, architetto, realizza esposizioni sul tema urbanistico e paesaggistico attraverso disegni e fotografie. Durante gli studi accademici, che conclude nel 2016, effettua diversi viaggi tra cui una lunga permanenza a L’Avana che gli permette di produrre la tesi di laurea relativa all’architettura della capitale cubana. Da sempre viaggiatore, individua nelle persone il suo principale interesse e soggetto delle fotografie. Realista, descrive situazioni e luoghi attraverso i ritratti di coloro che li vivono, convinto che i volti possano fornire una riproduzione fedele e sensibile del reale.
Immagini

foto n°1

“Saper invecchiare significa saper trovare un accordo decente tra il tuo volto di vecchio e il tuo cuore e cervello di giovane.” Ugo Ojetti Contadino di uno sperduto paesino della Turchia settentrionale, ha passato la vita a coltivare i campi e crescere i suoi figli. Incontrandoci mi rivolge uno sguardo benevolo ma deciso, governando il villaggio dall’unico tavolo della taverna lungo la strada principale. La sigaretta a scettro, la stringe tra le mani nodose e se la porta alle labbra di un viso scavato, profondamente, come i campi arati che circondano il paese. Si mette in posa per una foto. Dopotutto, è una persona importante.

foto n°2

“Quelli che creano sono duri di cuore.” Friedrich Nietzsche Ai piedi della Cattedrale di Granada, un’artista mi ignora. Ignora me e molti altri. Mi siedo di fronte a lei per diversi minuti e continua a non considerarmi. Aspetto e vengo ripagato dal suo sguardo fisso nel mio per pochi interminabili secondi. Alla vista dei suoi occhi, sono nate così tante domande da farmi ammutolire. Lei, accorgendosene, continua ad ignorarmi.

foto n°3

“Se i miei soldati cominciassero a pensare, nessuno rimarrebbe nelle mie file.” Federico II, Re di Prussia Il siriano fuma seduto ad un pub. Due anni fa, una camionetta l’ha portato in un altro paese, in un’altra vita. Si ricomincia da zero, un po’ come ogni giorno, al mare, con i castelli. Mi parla, sono al tavolo con lui. Antalya è un grande porto turistico, una città affollata. Ci perderemo, come in trincea.

Video artista