Marika Bosci

Biografia

Sono Marika Bosci e sono nata a Sondrio il 23 Agosto 1996.
Ad ognuno il suo occhio…
Io trovo affascinante la semplicità della natura e la spontaneità delle persone, soprattutto i movimenti, le espressioni del viso o un dettaglio che mi ricordi qualcosa.
La maggior parte delle mie fotografie sono semplicemente la mia visione del mondo.
“Cogli l’attimo e cattura quell’istante impossibile da riprodurre.”

Immagini

IL CORAGGIO DI RIALZARMI
Tremo,
sento i brividi che partono dalle spalle e rimbombano in tutto il corpo.

Mi manca l’aria,
la sensazione di soffocamento e la nausea mi divorano lo stomaco
e si nutrono del mio terrore.

Ho paura,
mi sento bloccata e impossibilitata a muovermi
nonostante sia io a stringermi così forte le ginocchia al petto tanto da restare paralizzata.
Panico,
la sensazione di ansia che mi invade nel vederlo di nuovo arrivare mi rende impotente.
E qui, in questa stanza buia che puzza di routine quotidiana, mi domando:
“che profumo ha la felicità?”.

ASPETTANDOTI
Resto qui,
ad osservare la mia vita passata
tra la solitudine e i tristi pensieri.

Resto qui,
ad aspettare il tuo rientro
dopo la dura giornata di lavoro trascorsa in campagna.

Resto qui,
nella nostra casa ormai vuota
per abbracciarti un’ultima volta e dirti: “mi manchi”.

Cara mamma,
hai visto?
Finalmente sto crescendo e sto diventando grande come te.
Mi sono messa anche in punta di piedi oggi per vederti meglio e mi sono accorta che  anche da questa prospettiva sei sempre la più bella.
Adoro osservarti perchè mi incuriosisce tanto vedere quello che fai e così,
nonostante sia sempre tra le tue gambe o attaccata alla tua mano,
ti seguo in ogni angolo della casa per non lasciarti mai da sola.
Mi piace ancora di più quando giochiamo insieme anche se continui a ripetermi delle parole come  “uno, due e tre” che non ho capito che cosa vogliono dire.
Chissà, magari quando sarò grande come te lo scoprirò.

“Giulia!”
che bello quando mi chiami mamma,
che bello quando piano piano riesco a venire da te senza più cadere
che bello quando batti le mani felice dei miei progressi.
Ma ecco che finalmente è arrivato il mio momento preferito.
Tu mi coccoli, i miei occhi si chiudono magicamente
ed io comincio a sognare al suono delle tue ninna nanne.

VIDEO